Home page Puglia Imperiale Turismo italianoenglishdeutschfrançaisespañol češtinadanskελληνικάeesti keelsuomimagyarlietuviu kalbalatviešu valodamaltinederlandspolskiportuguêsslovenčinaslovenščinasvenskaromânăбългарски 日本語 (japanese)русский язык简体中文 (chinese)
Home page Puglia Imperiale Turismo Home Page  chi siamo  magazine  contatti  area stampa  links  stl   
  feed rss e gadget  mappa del sito  cerca   
Dimensione del carattereCarattere standardCarattere piccoloCarattere medio
Aggiungi a my.pugliaimperiale.com AGGIUNGI A MY.PUGLIAIMPERIALE.COM
Cosa Fare Pianifica il tuo viaggio Multimedia
La storia
Il territorio
Le città
Tesori dell'arte e della storia
Castelli
Cattedrali, Chiese e Santuari
Monumenti
Musei
Palazzi e Dimore Storiche
Siti Archeologici
Siti Naturalistici
Borghi
Itinerari
 
   
Tu sei Qui: Home > Dove Andare > Tesori dell'arte e della storia > Siti Archeologici > Parco Archeologico degli Ipogei
Versione stampabileVersione stampabile Parco Archeologico degli Ipogei Trinitapoli
Invia tramite emailInvia tramite email
PARCO ARCHEOLOGICO DEGLI IPOGEI TRINITAPOLI
1700
 Siti Archeologici
 La città   Altri beni in città
località madonna di loreto - Trinitapoli (Bat)
Telefono: 0883.630117
Vedi questo luogo sulla mappa
Fanno parte del Parco Archeologico di Trinitapoli due ipogei: l’Ipogeo dei Bronzi e l’Ipogeo degli Avori. Gli Ipogei sono importanti strutture scavate nella roccia calcarea per celebrarvi suggestivi riti di carattere propiziatorio, probabilmente collegati alla caccia e alla fertilità del raccolto e in seguito riutilizzati come sepolture collettive.

A Trinitapoli, infatti, in  ciascuno dei due ipogei sono state rinvenute circa 200 sepolture tra adulti e bambini di entrambi i sessi, inumati in posizione fetale e accompagnati da ricchi corredi funebri. L'architettura ipogeica, che ricorda in qualche modo strutture micenee realizzate in Grecia nello stesso periodo, si basa su precise e complesse norme che si ripetono costantemente, con differenze legate essenzialmente alle dimensioni e alla forma della pianta.

L'accesso è costituito da un "dromos", stretta e ripida rampa a cielo aperto proporzionata in lunghezza alle dimensioni dell'ambiente principale, a cui segue uno stretto corridoio sotterraneo detto stomion, con la volta terminante con un inconfondibile particolare a forma di cupoletta apicale.
La grande sala principale presenta al centro della volta un'apertura circolare per l'aerazione e la fuoriuscita del fumo.

Di grande suggestione la sepoltura femminile di alto rango, la Signora delle Ambre, il cui ricco corredo funerario ne rivela l'importanza e il ruolo rivestito e la recente scoperta del “Gigante di Trinitapoli”, resti di un uomo di circa tremila anni fa, alto un metro e 85 centimetri: un vero gigante per l’epoca.
 
  ITINERARI, TERRITORIO E STORIA
I Siti Archeologici
Il territorio

Alla scoperta del misterioso popolo degli Ipogei
Itinerario Archeologico

Siti archeologici arcaici
La storia

 
  TEMPO CONSIGLIATO:  
  1 Ora   
  GIORNI E ORARI:  
Apertura su richiesta




  TICKET INGRESSO:  
€ 2,50 Intero

€ 1,50 Ridotto
(Over 65 - Studenti)

SERVIZI DISPONIBILI:

Front Office
Laboratorio didattico
Visite Guidate
   
 
Agenzia per l'Occupazione e lo Sviluppo dell'area Nord Barese Ofantina - s.c.a r.l.
Partita Iva 05215080721
Puglia Imperiale – Sede: Corso Cavour, 23 - Corato (BA) Italy
Tel. 080.4031933 - Fax 080.4032430
Unione Europea Ministero dell'Economia e delle Finanze Agenzia per l'Occupazione e lo sviluppo dell'area Nord Barese / Ofantina Regione Puglia Ente Nazionale Italiano per il Turismo Home Page
 
Credits
Termini di Utilizzo
Privacy Policy